Stampa
Categoria: Notizie-nuovi orizzonti
Visite: 447

Slitta la data di passaggio completo al libero mercato dell'energia, non sarà nel 2019 bensì esattamente un anno più tardi. A partire dalla nuova scadenza di luglio 2020 scomparirà definitivamente il Servizio di Maggior Tutela, e tutti gli utenti del mercato tutelato saranno obbligati a scegliere un fornitore, sia per la luce che per il gas, tra quelli presenti nel mercato libero.

Scopri ènostra: il fornitore elettrico cooperativo, a finalità non lucrativa, che vende ai propri soci solo elettricità rinnovabile proveniente da impianti fotovoltaici, eolici e idroelettrici con garanzia d’origine. Acquistiamo energia solo da imprese e impianti sostenibili, prediligendo realtà di produzione legate alle comunità locali e favorendo la crescita della quota di energia da fonti rinnovabili nel mix energetico nazionale. Offriamo ai nostri soci servizi di efficientamento, realizzazione impianti fotovoltaici e monitoraggio dei consumi per la riduzione degli stessi. Creiamo occasioni di partecipazione e coinvolgimento dei singoli e delle reti sociali a favore della transizione energetica dal basso. Siamo un’impresa di comunità, ovvero un’impresa che svolge servizi ed attività che si ripercuotono ben oltre la platea dei propri soci, portando benefici alla comunità nel suo complesso.

 

https://www.enostra.it

 

elettricita rinnovabile e sostenibile enostra

 

Aderire è molto semplice, basta seguire la procedura sul sito di énostra.

Per valutare la convenienza rispetto al fornitore attuale, es. Servizio Elettrico Nazionale, va considerata in bolletta solo la sezione "Materia Energia" che è decisa dal venditore: tutte le altre (Trasporto e Gestione del Contatore, Oneri di Sistema; Imposte e percentuale dell'IVA) sono costi passanti decisi dall'Autorità dell'Energia Elettrica e dall'Agenzia delle Dogane e uguali per tutti i venditori. Scrivendo ad énostra si può chiedere una stima del costo annuale rispetto a quello dell'attuale fornitore, in pratica rispetto al Servizio Elettrico Nazionale la differenza è in media di pochi euro all'anno: vale la pena passare a questo nuovo fornitore che garantisce energia elettrica solo da fonti rinnovabili!